SARDEGNA: OSS. ROMANO, A LULA IL GRIDO STRAGE DEGLI INNOCENTI
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


SARDEGNA: OSS. ROMANO, A LULA IL GRIDO STRAGE DEGLI INNOCENTI
MONS. MELONI, ''DIO CHIEDERA' CONTO AL CAINO ASSASSINO DI LUISA BOE''

Roma, 27 nov. (Adnkronos) - A Lula risuona il grido ''della strage degli innocenti'' e ''Dio chiedera' conto al crudele Caino'' che ha stroncato la vita di Luisa Boe, la figlia del bandito Boe assassinata pochi giorni fa nel paesino sardo mentre si affacciava alla finestra. L'Osservatore romano pubblica un drammatico monito del vescovo di Nuoro Pietro Meloni sul valore della vita e sulla necessita' di ''nuovi semi di fraternita' e di pace'' dopo che ''e' stata stroncata una vita innocente e pura, un fiore di speranza''.

''Alla vigilia del Natale di Cristo -scrive il vescovo- risuona in questa nostra terra il grido della 'strage degli innocenti'''. ''Che cosa possiamo fare -chiede- perche' guarisca nella nostra terra l'efferatezza della violenza? Ora che, uccidendo una ragazza di quattordici anni, le belve umane hanno valicato il confine estremo della ferocia e dell'empieta'? Chi potra' trattenere queste mani insanguinate dal sangue innocente?''.

Il vescovo ricorda la partecipazione degli amici della ragazza alla sua agonia: ''noi adulti -e' il monito- dobbiamo aiutarli a custodire la fiducia nella vita, nella famiglia e nella societa'''. Solo ringraziando ''il Creatore della vita'', allora ''il sangue della giovane Luisa, del quale Dio chiedera' conto al crudele Caino che l'ha uccisa, potra' far germogliare nel cuore dei buoni un nuovo seme di fraternita' e di pace''.

(Mbr/Cnz/Adnkronos)