VIGILI DEL FUOCO: UIL DENUNCIA, IN CAMPANIA MANCANO UOMINI
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


VIGILI DEL FUOCO: UIL DENUNCIA, IN CAMPANIA MANCANO UOMINI

Napoli, 27 nov. (Adnkronos) - ''La situazione della sicurezza mettere ancora ai margini i vigili del fuoco. I pompieri, a causa della riforma del servizio di leva, dovranno fare a meno di circa 4.000 unita'. La Campania gia' fortemente sottorganico verra' messa in ginocchio cosi come le altre regioni''. Lo ha detto Ciro Fiengo, coordinatore regionale della Uil-Vigili del Fuoco della Campania, il quale ha posto l'accento sulla necessita' ''non rinviabile'' di un aumento di organico e di potenziamento complessivo dell'intero corpo.

Fiengo ha inoltre puntualizzato che le squadre dedicate ai compiti di difesa civile, ''ha comportato un recupero di circa 2.500 unita' dal servizio ordinario e conseguentemente risulta fortemente deficitario''.Per il segretario regionale della Uil-Pompieri chi governa ''deve rendersi conto che il problema degli organici e' di importanza vitale per il corpo allo scopo di fronteggiare qualsiasi tipo di emergenza e di assicurare ai cittadini il diritto al soccorso e alla sicurezza''. (segue)

(Iam/Cnz/Adnkronos)