TV: FRIZZI TORNA CON 'I SOLITI IGNOTI' IN VERSIONE INVERNALE SU RAIUNO (2)
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


TV: FRIZZI TORNA CON 'I SOLITI IGNOTI' IN VERSIONE INVERNALE SU RAIUNO (2)

(Adnkronos) - "Altra novità -ha sottolineato invece Pasquale Romano- è che gli 'ignoti' a cui i concorrenti dovranno associare le identità saranno 9 nelle puntate nell'access prime time e 12 in prima serata. Inoltre, aumentano i montepremi, che saranno raddoppiati da 250.000 a 500.000 euro. Infine, una piccola novità nel prime time: la presenza di vip associati, per parentela o amicizia a qualcuno degli 'ignoti'. Domani ci saranno ad esempio il fornaio di Alba Parietti, la sorella di Caterina Balivo e il fratello di Laura Freddi. Ora la curiosità sta nello scoprire come risponderà il pubblico".

"E' piacevole scoprire -prosegue Romano- come personaggi 'iilustri' ci seguano, come il presidente Napolitano e Umberto Eco. Proprio quest'ultimo ha confessato che non ha mai perso una puntata, affermando inoltre che 'In tv non cerchiamo le duchesse': per me questa è la frase manifesto dei programmi in tv, che deve essere costruita per garantire educazione e divertimento al pubblico. Ultimo cambiamento la durata dell'access prime time, che era di 35 minuti quest'estate e che da gennaio sarà un po' più breve".

"Sono molto contento -ha detto Fabrizio Frizzi a proposito del ritorno de 'I soliti ignoti'- perché questo programma è stato un bel regalo. E' andato bene da subito perché mi hanno conosciuto i bambini e un pubblico variegato, diverso. Sono lieto di sapere che molte persone 'autorevoli' si univano la sera per giocare sulle identità della mia trasmissione. Il ritorno è una bellissima possibilità, sono complice di Endemol e della Rai per questo esperimento: Pasquale mi ha proposto una versione più sintetica di presentare i giochi rispetto a quest'estate. A febbraio ne faccio 50 e questa sarà un'occasione per migliorare". (segue)

(Aru/Zn/Adnkronos)