MUSICA: REVERBERI, ECCO PERCHE' RONDO' VENEZIANO NON SI ESIBISCE IN ITALIA
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


MUSICA: REVERBERI, ECCO PERCHE' RONDO' VENEZIANO NON SI ESIBISCE IN ITALIA
IL 'PADRE' DELL'ORCHESTRA, MANCANO TEATRI SINFONICI E IMPRESARI ONESTI

Roma, 25 gen. - (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - Nessuna possibilitÓ di rivedere, in Italia, un concerto dal vivo di Rond˛ Veneziano, l’orchestra nata nel 1979 e divenuta celebre in tutto il mondo. Lo afferma il "padre" della formazione, Gian Piero Reverberi, in un'intervista al Gazzettino Illustrato, mensile veneziano diretto da Daniele Pajar. “PerchÚ ci esibiamo quasi solo in Germania? Il motivo Ŕ semplice: i tedeschi hanno i teatri sinfonici, noi no". Cosý il maestro genovese sfoga la propria amarezza.

"In Italia - ha aggiunto Reverberi - siamo troppo dipendenti dai teatri d’opera che hanno le loro stagioni e soprattutto sono troppo burocratizzati, senza quella versatilitÓ che sarebbe invece necessaria per abbracciare tutta la musica. Ma il motivo pi¨ triste Ŕ soprattutto un altro: non ho fiducia negli impresari italiani, l’unica volta che mi feci convincere da uno di questi, mi freg˛ tutti i soldi”. Per questi motivi, il maestro nega ogni possibilitÓ di rivedere in Italia un concerto di Rond˛ Veneziano: “In Italia abbiamo tenuto solo due concerti in Sicilia, a Catania e Ragusa, ma ormai sono passati pi¨ di dieci anni. E tra l’altro -ha sottolineato - li abbiamo fatti perchÚ me lo ha chiesto un amico. A Venezia non credo ci vedrete. Anche per una questione pubblicitaria. Per far capire ai veneziani che noi siamo il vero Rond˛ dovremmo spendere un capitale in pubblicitÓ”.

Il maestro fa riferimento al fatto che il nome del Rond˛ sia usato impropriamente anche da orchestre improvvisate che nulla hanno a che fare con il vero Rond˛ Veneziano. "Gente che lavora male, alle dipendenze di impresari senza scrupoli, che fanno soltanto speculazioni", ha spiegato Reverberi. In trent’anni, 28 album, dischi d’oro e di platino per Rond˛ Veneziano: “Nessuno di noi immaginava un simile successo - ha aggiunto il maestro - Dopo la prima apparizione e il primo album si pensava che il successo derivasse dalla novitÓ. E invece, a molti anni di distanza, possiamo affermare di aver creato un particolare stile di musica”.

(Clt/Pn/Adnkronos)