MEDICINA: FIRENZE, ANZIANO UCCISO DAL BATTERIO DEI PICCIONI
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


MEDICINA: FIRENZE, ANZIANO UCCISO DAL BATTERIO DEI PICCIONI

Firenze, 30 ago. (Adnkronos Salute) - Era in perfetta salute, andava in bici ed era un nuotatore provetto, ma morto nel giro di poco tempo, ucciso dal batterio dei piccioni: la Chlamydia psittaci. La vittima un uomo fiorentino di 74 anni.

L'anziano - si legge oggi sulle pagine locali del 'QN' - si ammalato ai primi di marzo ed stato ricoverato all'ospedale Careggi, dove i medici gli hanno riscontrato una forma grave di pleurite e polmonite. Colpito da uno shock settico, l'uomo rimasto in terapia intensiva per una ventina di giorni. L'infezione andata avanti per settimane, divorandogli i polmoni, il fegato e i muscoli. A scoprire l'origine della malattia, stato l'infettivologo dell'ospedale, che ha eseguito il test per Chlamydia psittaci a cui il paziente risultato positivo. Ma ormai era tardi e l'anziano non ce l'ha fatta.

L'ornitosi provocata un batterio, la Chlamydia psittaci appunto, che si trasmette all'uomo dal piccione per via aerea, ossia respirando la polvere degli escrementi essiccati che i volatili lasciano in giro per la citt. La moglie della vittima parla di "problema di salute pubblica", e invita le autorit ad "allontanare i piccioni" e gli ambientalisti a "smetterla di fare assurde campagne in difesa di volatili che attaccano malattie".

(Adnk/Adnkronos Salute)